Crea sito

Cozze

…acciughe, boghe,
muscoli nostrani di Spezia, arselle.
I muscoli spagnoli non prendeteli perché sono molli.
(Jamin-a – Crêuza de mä, Fabrizio De André)

Il mitilo (Mytilus galloprovincialis Lamarck 1819) è un mollusco bivalve ed equivalve. I mitili vengono chiamati comunemente in italiano anche cozze oppure muscoli a seconda della regione.

Morfologia
È un mollusco lamellibranco, dotato cioè di branchie a lamelle che assorbono l’ossigeno per la respirazione e che trattengono contemporaneamente il cibo per l’alimentazione, costituita soprattutto da plancton e particellato organico in sospensione.
La valva, composta principalmente da carbonato di calcio, si presenta esternamente di colore nero o nero-viola, con sot­tili cerchi d’accrescimento radiali e concentrici verso la parte appuntita; internamente si presenta invece di colore madreperla, ma con una superficie liscia. Le due valve sono tenute insieme da una cerniera con tre o quattro dentelli.
La forma è grossolanamente quadrangolare, con il margine valvare arrotondato da un lato e appuntito e leggermente incurvato dall’altro.
Una volta aperto, il mollusco mostra il mantello che contiene tutti gli organi interni, tra cui quelli riproduttivi.
La distinzione tra i due sessi è possibile grazie all’osservazione del colore del mantello stesso, il quale, una volta raggiunta la piena maturità sessuale, si presenta di colore giallo crema nei maschi e di colore rosso arancio nelle femmine.
L’animale si lega al supporto attraverso la fibra di L-3,4-diidrossifenilalanina (DOPA), in Tarantino denominata “Zoca”, studiata per la straordinaria resistenza alla trazione.

Comments Are Closed